POESIA

Dichiarazione d'amore

Non è facile scriverti,

ma non posso più trattenermi questo segreto

mi sono innamorata di te senza neppure conoscerti

lo so, è da pazzi ma l’Amore fa anche questo

ti stupisce, ti avvolge, ti abbandona al desiderio

e ora non ho più voglia di far finta di nulla.

Da quando il mio cuore ha incontrato il tuo

ogni cosa si è illuminata come le prime luci dell’alba

è bastato un solo sguardo

un solo istante

per far incontrare le nostre anime.

Prima di fuggire e tornare al mio paese lontano

vorrei ascoltare la tua voce

per portarla sempre con me

nell’universo e oltre

oltre ogni confine..

desidero ascoltare una parola,

una sola

che poi se fossi timido impazzirei ancora di più

perciò ora vieni qui e abbracciami

senza parlare

ascolteremo solo i nostri cuori battere

e volare liberi nel cielo azzurro,

oltre le nuvole.

A Tauro 

                                       

Parole nascoste dietro un volto duro annebbiato da pensieri apparentemente irrisolvibili

rapiti al mondo lasciati al mondo

e improvvisamente donati al mondo come pezzi sacri di un amore eterno

l’amore della vita

strappato alla vita

parole mai dette strettamente accompagnate in segreto

ammirazione sepolta dietro un’apparenza fugace e indiscreta

un sorriso leggero come la neve fresco di giornata

pieno di parole confuse dal vento ma dirette e fugaci

come la pelle abbronzata al sole di una terrazza che mi porto dentro

come il tuo ricordo in una notte di primavera

per mille altri notti farò dono dei tuoi rari sorrisi pieni di abbracci tenuti stretti e

proprio per questo così preziosi. 

Volevo salutarti anche io..

ora che sei libero e vigile

lontano da occhi indiscreti

potrai illuminare il nostro cammino

il mio

il tuo

il vostro. 

 

Con tutto il mio cuore..

ciao Tauro come ti dicevo sempre e silenziosamente tu rispondevi..

questa è per te..

L'immagine di te

Immagino io e te bambini

che corriamo l'uno verso l'altro

fino quasi a scontrarci

Immagino di guardarci profondamente negli occhi

di prenderci mano nella mano 

e sentire un'improvviso brivido sulla pelle

 

Immagino di prendere coraggio 

e sfiorare la mia bocca sulla tua guancia

scivolare fino al tuo orecchio

sussurrarti parole mai udite

Immagino il tuo lasciar andare la testa

all'indietro

per poi girarla da un lato

 

Immagino il tuo corpo

che si abbandona lentamente al vento

 

senza freni 

senza paura

in libertà

in totale libertà

 

Mi sorprendi

 

Iniziamo a rotolare sulla sabbia calda

senza sosta

come un universo unico

fino a quando i miei capelli cresciuti 

sfiorano la tua barba incolta

morbida come la seta

Immagino le mani 

 

quelle tue mani che stringono le mie

i nostri volti bagnati di lacrime

lacrime di piacere

di puro piacere.

 

Immagino di sentire

l'irresistibile desiderio di te 

delle tue labbra sulle mie

Immagino i nostri corpi intrecciati

rapiti dal sole in una giornata qualunque

immagino di baciarti

all'alba di un nuovo giorno.

 

Insieme

di nuovo insieme

io e te

nel mondo

io e te.

 

(L'amor viaggia oltre i confini oltre il tempo.)

 

La paura è un muro altissimo

ma è tanta la voglia di guardare

cosa c’è dall’altra parte.

La paura

La notte

          

Quanto mi piace la notte

nel suo assaporare il silenzio

e inghiottire il giorno passato

 

nel suo incamerare i ricordi

e viversi il presente

regalando attimi di pura verità

 

Nuda soave leggera

piena di stelle

le stesse stelle che possono raccontare

ogni frammento dell’esistenza

di ciascuno di noi

e possono arricchire

ogni goccia del mare

di un sapore nuovo

tutto da inventare

Ciò creduto

Ciò creduto
Ciò creduto in questo amore
nei tuoi occhi profondi con ciglia lunghe come strade
le strade che avremmo percorso mano nella mano
un battuto di cuore nel mio petto
al sol pensiero
la tua pelle morbida segnata da giorni passati a mascherarsi
il tuo profumo inebriante e passionale
le tue lenzuola di un rosso vivo
vivo come il sentimento che non lascio andare
bacio il tuo corpo nudo
sei caldo 
sei liscio e soffice come la neve che stringo nella mano sciogliendosi al sol tocco, 
trattengo il respiro in questa valle fiorita 
osservo le montagne che si avvicinano
intriganti e imponenti
che nascondono il mare
con le sue calette segrete e bagnate dal sole, 
l'orizzonte é lontano pieno di nuove luci
che non riesco a vedere 
una malinconia mi assale e mi strappa da te
abbiamo camminato per pochi passi nei boschi
perdendoci tra gli alberi
ora siamo soli in questa foresta.
Ti cerco invano e il battito di ali di farfalla
che si posa su una foglia davanti a me
mi fa accorgere del vento
che soffia piano, 
alzo lo sguardo verso il cielo
attraverso le nuvole
che mi fanno sognare
e solo lì ti troverò. 

Note di silenzio e di te

Note di silenzio invadono il tempo che scorre veloce

incerto e consapevole di un’alba che verrà travolgendoci di luce

quella stessa luce che tante volte abbiamo scorto da lontano

e che ci faceva solo paura

solo lì è nascosta la voce intima delle viscere che non si confonde con il chiasso dentro e che nasconde la tua verità

la verità di chi sei e la tua magica presenza in questa terra

a volte così ostile ma altrettanto necessaria.

Nulla avviene per caso tutto ha un fluire di salite e discese

di cadute e di sorrisi

in penombra scorgi l’essenza di te

può piacerti o meno ma la tua anima ha bisogno di nutrirsi

di quell’erba sotto i piedi

di quel correre libero senza una meta

di quella stretta di mano sconosciuta che ha voglia di conoscerti

di quell’abbraccio tante volte sfuggente

di quell’addio che non vorresti mai sentire

tutto ha un senso anche il dolore e la solitudine

nasconde tesori per lo più inconsapevoli agli occhi di chi non osa guardare.

Oggi è il momento di reagire e resistere alle intemperie

di lasciarsi alle spalle ciò che ti trattiene nella scoperta di te

non guardarti indietro potresti distrarti

arriverà anche questo momento ma adesso vola leggero

Osa

oltre i limiti di tempo e spazio

Liberati

ascolta il vento e i brividi di un’emozione inaspettata

confonditi con i colori del tramonto che sprigiona tutta la sua potenza

senza chiedersi mai se c’è qualcuno dall’altra parte pronto ad osservarlo

mostrati come un pavone

sprigiona la tua eleganza e la tua bellezza

perché ricorda,

tu sei un essere unico

e senza di te il mondo non avrebbe lo stesso sapore.

Madre natura

Voliamo in alto dove nessuno ci può vedere

usiamo l’immaginazione e un cuore leggero

come una mongolfiera ci innalziamo sempre più in alto

ora rivolgiamo lo sguardo in basso

dove come formichine ci imbattiamo contro il tempo

tiriamo fuori tutte le nostre capacità e le nostre follie

creatività spalmata sopra una fetta di pane fatto in casa

da gustare piano piano davanti alla finestra per non sentirsi soli

facciamo ciò che amiamo ancora di più oggi

sentiamo dentro la nostra libertà

ti amo universo e tu Madre Natura sei una potente fonte d’ispirazione

e musica per le mie orecchie

ci sentiamo parte di te e ci facciamo cullare dal tuo vagabondare

sei ovunque con la tua straordinaria bellezza

ti mostri così come sei

nuda e bellissima

non dimentichi nessuno e non ti nascondi per nessuno

sei Luna come un diamante luminoso nella notte

sei Sole che ci bagna e ci riscalda in un aprile inaspettato

sei Nuvole per riflettere e aiutarci ad andare nelle nostre profondità

sei Pioggia per ricordarci che piangere è come morire

ma la vita è eterna e tu ci insegni che si muore per rinascere

che tutto è necessario anche se ci tormenta

quel dolore assurdo che ti tocca è l’antidoto per risalire

sei lì presente per ciascuno di noi

sei Anima

sei Eterno

sei Aria

sei profumo inebriante che smuove dentro e riempie il nostro respiro

sei Fuoco che rapisce lo sguardo in una fluida vibrazione ipnotica e costante

lasci spazio ai desideri e la mente vola leggera

sprigionando un energia che risuona nel corpo astrale e sottile

come stormi di uccelli migratori ci attrai magicamente in un’onda di danza

appari e scompari in cielo

con pennellate morbide e sensuali diventi Arte

in quel volo che si raduna senza appuntamento

si sfiora senza mai toccarsi

si riunisce per poi allontanarsi di nuovo

come un saluto prima di ripartire per lidi sconosciuti

sai

non ti so resistere

sei così bella che non ho parole per descriverti

sei Donna

contieni la vita con tutte le sue infinite sfumature

sei Uomo

che rapisce e mostra le unghie per averti

sei un magnifico esempio di unione d’amore senza confini

oltre il tempo

esisti e resisti

mantieni il coraggio davanti ad ogni perdita

non ti senti mai sconfitta anche sotto la neve rinasci più forte e determinata di prima

ma come fai?

sai insegnarci ogni passo per il nostro cammino

 

sei una guerriera invincibile e potente che smuove il suo esercito verso la vittoria

sei una foglia d’autunno che si stacca dagli alberi

cade ma si lascia dondolare dal vento per poi posarsi

e conosci la forza di rifiorire a tempo debito

sei precisa ma sei anche istinto e stupore

sei Madre Natura

ci fai innamorare ogni giorno

battito dopo battito scandisci il ritmo delle nostre giornate

attimo dopo attimo ci ricordi di noi

sei Magnificenza

sei Paziente

sei Nobile

sei gocce di rugiada nell’alba del mattino

sei quel tramonto di colori indescrivibili che si mescolano ai sogni

di un amore svanito e un bacio ritrovato

sei Mare lontano e vicino come le onde ci culli

accogli la vita nell’infinito passato

non hai né principio né fine

sei Eterna

sei un sorriso tra le nubi lì dove c’è luce persino nell’ombra

sei oltre le parole e il non detto ti appartiene

ma tu ce lo ridoni

senza mai chiederci nulla.